L’aleph del pallone e altri segni disordinati

A come stadio Azteca, ne ha viste tante e tra le tante il Gol del secolo.

maradona

B come mai nella storia del calcio in un campionato di serie B hanno giocato 4 campioni del mondo ed un pallone d’oro.

juveb

C come Cesarini. Diciamoci la verità il gol che arriva quando tutto sembra ormai perduto è la prova provata che il calcio è come la vita. Puoi mettere la parola fine solo quando è veramente finita.

cesarini

D come Di Bartolomei. Andato via in modo secco e fulmineo, così, come i suoi calci piazzati. Tutto troppo in fretta.

agostinodibartolomei_36

E come Eusebio che prega sulla tomba di Bela Guttmann prima di una finale del suo Benfica.

eusebioguttmann

F come fiorentini, che non si rassegnano alla cessione di uno dei giocatori più forti della storia e mobilitano una manifestazione che nemmeno gli operai della Fiat negli anni ’70.

baggi-rivolta

G come Guttmann perchè nel calcio le maledizioni sono più potenti delle tattiche. Chiedere ad Eusebio. Chiedere al Benfica.

bela3

H come Hysel ripensando alla poesia di Lee Master…”E c’è il silenzio dei morti. Se noi che siamo vivi non sappiamo parlare di profonde esperienze,
perché vi stupite che i morti non vi parlino della morte?”

 

I come Italia-Germania 4-3. Citando Platone si può dire che nell’iperuranio è presente l’idea stessa della partita di calcio e quell’idea è Italia-Germania 4-3.

commemorative_plaque_aztec_stadium

L come Lecce e Lazio che insegnano la grandezza del detto trapattoniano: “non dire gatto se non ce l’hai nel sacco”.

lazio

M come Messi perchè alla fine si dirà sempre che Maradona era il più forte ma vedere un calciatore segnare più di 500 volte in Europa e tutto questo prima dei trent’anni…be’…ricapiterà?

messi

N come Nigeria. Ok è vero che il Camerun nel ’90 arrivò molto lontano e ci divertì tutti per il sapore dell’impresa che gli eventi portavano con se, ma fu la Nigeria nel ’94 a far tremare i bianchi del pallone dalla paura che l’Africa nera facesse del calcio ciò che aveva già fatto dell’atletica e del Basket. Poi però un certo Roberto Baggio…

nigeria94

O come L’Olanda di Cruyff. Una cosa che sui campi di calcio non si è più vista. Gli unici che si sono potuti permettere nella sconfitta di dare del tu alla vittoria.

cruyjj

P come Palanca che sorride nell’ascoltare gli attaccanti dire: “eh, il portiere mi ha chiuso lo specchio”.

palanca

Q come quarto posto. Arrivare ai piedi del podio alle volte può essere gioia. Arrivarci come il Brasile nei mondiali del 2014 fa sembrare una tragedia di shakespeare una commedia brillante degli anni ’60.

smjmifk

R come Rossi per il solo fatto di essere entrato nella storia di una nazione con il cognome più anonimo che si potesse immaginare.

rossi

S come Scirea che si vergogna  nel tirare tardi a festeggiare la vittoria tornando a casa alle 4 del mattino, mentre incrocia per strada le persone che entrano in fabbrica a lavorare.

Foto Juventus/LaPresseanni '80Archivio StoricoSport CalcioGaetano ScireaNella foto: Gaetano ScireaPhoto Juventus/LaPresse80'sHistorical ArchiveSport SoccerGaetano ScireaIn the photo: Gaetano Scirea

T come Palmiro Togliatti che in parlamento esclama: “e tu vuoi fare la rivoluzione senza sapere che ha fatto la juve!”

togliatti_comizio

U come la grande Ungheria che insieme al Grande Torino sono per il calcio ciò che era Atlantide per gli antichi.

ungheria

V come Hellas Verona, in un campionato dove giocano, tra gli altri, Platini, Maradona, Falcao, Zico…vince il titolo con Brigel ed Elkjaer bomber senza scarpa.

elkjer

Z come Zoff Gentile Cabrini Oriali Collovati Scirea Conti Tardelli Rossi Antognoni Graziani

pertinti